Dove andare in vacanza? Luoghi incredibili da visitare nel 2020

L’inizio di un nuovo anno è un momento importante per riflettere su tutte le cose che ci aspettano, ma anche per iniziare a pianificare nuovi viaggi. Qualcuno vuole visitare un posto nuovo, togliere una destinazione dalla sua lista dei desideri, altri invece non hanno alcun piano di viaggio. Sia che tu decida di visitare luoghi esotici con uno solo zaino in spalla, scalare alcune delle montagne più alte del mondo o semplicemente visitare un amico in una nuova città, ogni viaggio è un'opportunità per ritrovarti in un posto nuovo, lontano dalla tua zona di comfort.

Kyoto era una volta conosciuta come HeianKyo - la capitale della pace e della tranquillità, e ad oggi rimane un importante centro culturale giapponese.

1Kyoto era una volta conosciuta come HeianKyo - la capitale della pace e della tranquillità, e ad oggi rimane un importante centro culturale giapponese.

Se sei un appassionato di viaggi alla ricerca di nuove idee e suggerimenti da aggiungere alla tua lista dei desideri, ecco i nostri tre suggerimenti di destinazioni che dovresti visitare nel 2020:

Kyoto, Giappone

A poche ore da Tokyo, la sede delle Olimpiadi del 2020, si trova Kyoto - città che è stata la capitale del Giappone per oltre 1000 anni (dal 794 al 1868). Kyoto era una volta conosciuta come HeianKyo - la capitale della pace e della tranquillità, e ad oggi rimane un importante centro culturale giapponese.

Questa città, traboccante di numerosi siti spirituali, attira migliaia di turisti ogni anno e molti affermano di sentire un immediato senso di calore e positività subito dopo esserci entrati.

  • Kyoto ha oltre 2.500 impressionanti templi buddisti e santuari shintoisti

Visitare Kyoto durante la stagione dei fiori di ciliegio (Sakura) è un

2Visitare Kyoto durante la stagione dei fiori di ciliegio (Sakura) è un'esperienza unica.

Cosa vedere a Kyoto? I 5 posti migliori da visitare

1. La foresta di bambù di Arashiyama
La mistica foresta di bambù ai piedi delle montagne di Arashiyama è diventata uno dei luoghi più famosi di Kyoto. I diversi sentieri che attraversano la foresta offrono una camminata rilassante che ti dà un senso della natura spirituale del Giappone.

  • Per viverti la passeggiata in completa pace ed evitare grandi folle e gruppi di turisti, è meglio visitarla la mattina presto, subito dopo l'alba.
2. Fushimi Inari Taisha
Il santuario più importante, un posto da non perdere durante la tua visita a Kyoto, è sicuramente il Santuario di Fushimi Inari Taisha. Situato alla fine di un sentiero costruito da decine di migliaia torii (le ”porte” sacre shintoiste) rossi, Fushimi Inari è il santuario più importante dedicato a Inari, il dio del riso.
  • A circa metà strada verso il santuario si trova l'incrocio Yotsutsuji, che offre uno dei panorami più belli della città di Kyoto.

3. Kinkaku-ji
Un altro sito che merita una visita è il Tempio Kinkaku-ji, noto anche come il Padiglione d'oro. Questo tempio buddista Zen è uno dei siti patrimonio mondiale dell'UNESCO a Kyoto e probabilmente il punto di riferimento più famoso della città. Kinkaku-ji fu distrutto da un incendio nel 1951 e ricostruito nel 1955.

4. Sentiero del filosofo
Il famoso sentiero del filosofo corre lungo il canale nel distretto di Higashiyama. Il percorso lungo 2 km prende il nome da uno dei filosofi più rispettati del Giappone, Nishida Kitaro che praticava la meditazione mentre percorreva questo sentiero durante il suo tragitto giornaliero verso l'Università di Kyoto.

  • Il sentiero è bellissimo da visitare tutto l’anno, ma in primavera è particolarmente affascinante perché ricoperto di fiori di ciliegio.

5. Kiyomizu-dera
Uno dei templi più famosi di tutto il Giappone, il Kiyomizudera (tradotto letteralmente "Tempio dell'Acqua Pura") fu costruito nel 780, vicino alle cascate di Otowa. Nel 1994 il tempio è stato aggiunto all'elenco dei siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Questo santuario merita una visita non solo per la sua bellezza, ma anche per la vista che si può ammirare dal tempio.

  • NOTA: la sala principale del santuario è in fase di ristrutturazione da marzo 2017 e durerà fino a marzo 2020, ma è ancora possibile visitare il tempio.

Questi sono solo cinque tra migliaia di bellissimi templi, santuari e giardini che vale la pena visitare a Kyoto. Tuttavia, il centro culturale del Giappone offre molto di più:

  • Oltre ai suoi numerosi siti religiosi, Kyoto offre un vasto numero di ristoranti e ha il secondo maggior numero di stelle Michelin al mondo, succedendo a Tokyo.
  • Vale la pena provare anche lo street food a Kyoto, in particolare nel famoso quartiere di Gion, dove ci sono migliaia di bancarelle che servono piatti giapponesi tradizionali.
  • Nara, che è stata la capitale del Giappone dal 710 al 794, si trova a breve distanza da Kyoto e ospita il tempio Todai-ji dove si trova la più grande statua di Buddha in bronzo del mondo.

Situato alla fine di un sentiero costruito da decine di migliaia torii (le ”porte” sacre shintoiste) rossi, Fushimi Inari è il santuario più importante dedicato a Inari, il dio del riso.

3Situato alla fine di un sentiero costruito da decine di migliaia torii (le ”porte” sacre shintoiste) rossi, Fushimi Inari è il santuario più importante dedicato a Inari, il dio del riso.

Quando visitare Kyoto?

Il periodo migliore per visitare Kyoto è durante la primavera o l'autunno.

  • Visitare Kyoto durante la stagione dei fiori di ciliegio (Sakura) è un'esperienza unica. Però questa è anche la stagione più affollata e costosa.
  • L'autunno è un ottima stagione per visitare la città in quanto il clima è buono e il paesaggio è coperto dai splendidi colori autunnali.
  • La stagione delle piogge inizia alla fine di giugno e il clima può essere abbastanza caldo e umido fino alla fine di luglio.

Come arrivare a Kyoto?

Kyoto è una delle città meglio collegate del Giappone, a soli 15 minuti sul treno proiettile da Osaka e un paio d'ore da Tokyo.

  • Se viaggi da Kyoto a Tokyo, potrai goderti una vista mozzafiato del Monte Fuji.

L'aeroporto più vicino a Kyoto è Osaka, che ha due aeroporti internazionali: l'Aeroporto Internazionale di Kansai (KIX) e l'Aeroporto Internazionale di Osaka o Itami (ITM).

Le migliori offerte aeree per la primavera del 2020:

Puoi volare a Osaka da:

L'aeroporto di Linate (Milano) a partire da 584 €.

GoOpti trasferimento all'aeroporto di Linate a partire da 46 €

Piramidi di Giza, Egitto

L'Egitto è uno dei luoghi più affascinanti del mondo, presente nella travel wishlist (lista dei desideri) di quasi tutti gli appassionati di viaggi. È una terra di meraviglie e misteri, con una storia profondamente ricca e alcune delle strutture artificiali più impressionanti mai viste. L'Egitto è un luogo che ti fa viaggiare indietro nel tempo e ti consente di scoprire le antiche civiltà.

  • Il Cairo, la capitale dell'Egitto, è stata nominata la terza migliore destinazione nel 2020 da Lonely Planet.
  • Oltre alle famose piramidi, quest'anno potrai anche visitare il più grande museo archeologico del mondo, il Grand Egyptian Museum (GEM), nel deserto non lontano dal centro del Cairo.
  • Il Cairo è spesso associato alle antiche piramidi poiché si trovano nella sua area geografica.

La necropoli di Chefren includeva anche la Grande Sfinge, una misteriosa scultura di pietra calcarea, con il corpo di un leone e la testa di un faraone.

4La necropoli di Chefren includeva anche la Grande Sfinge, una misteriosa scultura di pietra calcarea, con il corpo di un leone e la testa di un faraone.

Le piramidi di Giza

Le piramidi di Giza sono tra i siti storici più visitati al mondo. Furono costruite quasi 5000 anni fa come tombe monumentali per ordine dei faraoni, che avrebbero dovuto diventare divinità nell'aldilà.

  • Nel 1979, le Piramidi di Giza furono iscritte come patrimonio mondiale dell'UNESCO insieme al resto della necropoli di Memphis.
  • Nel 2010, gli archeologi egiziani hanno scoperto delle tombe appartenenti ai costruttori delle piramidi, che hanno dimostrato che le piramidi sono state costruite da artigiani esperti, ben nutriti e pagati piuttosto che da schiavi.
  • Più recentemente, a maggio 2019, sono stati scoperti nuove tombe che si ritiene abbiano più di 4.500 anni.

La Necropoli di Giza

La necropoli di Giza è un complesso di antichi monumenti della civiltà egizia situato nella piana di Giza, alla periferia occidentale del Cairo. Questo sito comprende le tre piramidi più conosciute - Cheope, Chefren e Micerino, nonché i loro complessi piramidali associati e la Grande Sfinge di Giza. Insieme fanno parte dell’antica necropoli di Memphis e sono una testimonianza della sorprendente ricchezza, potenza e splendore architettonico degli antichi egizi.

  • Le piramidi sono situate sulla riva occidentale del Nilo perché gli egiziani credevano che l'ovest simboleggiasse la morte, mentre l'est era considerato una rappresentazione della vita.

La piramide di Cheope (Grande Piramide di Giza o Piramide di Khufu)
Il Faraone Cheope (nome ellenizzato di Khufu) fu il secondo re della quarta dinastia egizia, e iniziò il progetto della costruzione della piramide di Giza intorno al 2550 a.C. La Piramide di Cheope è la più grande tra le piramidi di Giza ed è stata la struttura artificiale più alta del mondo per oltre 3.800 anni; era originariamente alta 147 metri. È la più antica delle sette meraviglie antiche e l'unica rimasta in gran parte intatta.

  • Si stima che la Grande Piramide di Giza sia stata creata da circa 2,3 milioni di blocchi di pietra calcarea. Secondo lo storico greco Erodoto, questa impresa architettonica ha richiesto una forza lavoro di 100.000 uomini e ci sono voluti 20 anni per completarla.

La piramide di Chefren
La seconda piramide di Giza fu costruita dal figlio di Cheope, il faraone Chefren (nome ellenizzato di Khafre), intorno al 2530 a.C. È anche la seconda piramide più alta, che misura 136,5 metri di altezza e 215,5 metri di lunghezza.

  • La necropoli di Chefren includeva anche la Grande Sfinge, una misteriosa scultura di pietra calcarea, con il corpo di un leone e la testa di un faraone. È la scultura monumentale più antica conosciuta in Egitto ed è particolarmente impressionante considerando che è stata scolpita da un unico pezzo di pietra.

La piramide di Micerino
La terza delle piramidi di Giza fu costruita dal faraone Micerino circa 2490 a.C. È considerevolmente più piccola delle prime due, raggiunge un'altezza di 62 metri ed è fatta di granito e blocchi di calcare insolitamente enormi.

Le tre piramidi e la Sfinge sono la principale attrazione turistica, ma a Giza c'è molto altro da vedere: piramidi, tombe, templi più piccoli e il Museo della barca solare.

  • Se hai intenzione di visitare le piramidi da solo, al di fuori dei gruppi organizzati, ci sono autobus pubblici, taxi e persino Uber che partono dal centro del Cairo.
  • Per evitare la folla, è meglio visitare le piramidi nel tardo pomeriggio, dopo che la maggior parte dei gruppi di turisti se ne sono andati.

Il periodo migliore per visitare l

5Il periodo migliore per visitare l'Egitto da ottobre ad aprile a causa delle temperature più piacevoli.

Quando visitare l'Egitto?

Il periodo migliore per visitare l'Egitto da ottobre ad aprile a causa delle temperature più piacevoli. Tuttavia, dicembre e gennaio sono l'apice della stagione turistica, quindi i mesi invernali potrebbero essere molto affollati.

Come raggiungere le piramidi?

Le piramidi di Giza sono a meno di un'ora di viaggio dal Cairo.

Le migliori offerte aeree per l'autunno 2020:

Puoi volare al Cairo da:

L'aeroporto di Malpensa a partire da 219 € 

Trasferimento GoOpti all'aeroporto di Malpensa a partire da 14 €.

Cappadocia, Turchia

La Cappadocia è uno di quei luoghi che vedi nelle fotografie e ti chiedi se esista davvero. È uno dei luoghi più incredibili del mondo, noto per la sua vista panoramica di centinaia di mongolfiere sospese sopra la valle di formazioni rocciose straordinarie.

Sebbene ci siano moltissime attrazioni interessanti, sono le mongolfiere di Cappadocia che attirano la maggior parte di viaggiatori da tutto il mondo.

6Sebbene ci siano moltissime attrazioni interessanti, sono le mongolfiere di Cappadocia che attirano la maggior parte di viaggiatori da tutto il mondo.

Cappadocia - uno scenario naturale unico al mondo

Il paesaggio insolito e bizzarro della Cappadocia è ciò che rende questo luogo così magico. Il suo scenario naturale è stato formato in seguito a numerose eruzioni vulcaniche che successivamente sono state modellate dall’erosione. Un gruppo di antichi vulcani attivi, il Monte Erciyes, Hasan e Melendiz, coprivano l'area con numerosi strati di cenere densa che poi si solidificava, dando origine ad un materiale friabile detto tufo, in vari punti ricoperto di roccia vulcanica, che fu poi erosa dal vento e dall'acqua, creando una serie di formazioni interessanti.

  • Mentre la perfezione creativa della natura ha modellato la valle di Goreme in un modo estremamente interessante, la mano dell’uomo ha aggiunto bellezza a questo paesaggio unico; nel IV secolo piccole comunità hanno iniziato ad abitare le rocce approfondendo al loro interno le proprie dimore e creando così delle città sotterranee più interessanti al mondo.

Cosa fare in Cappadocia?

Giro in mongolfiera all’alba
Sebbene ci siano moltissime attrazioni interessanti nella regione, sono le mongolfiere di Cappadocia che attirano la maggior parte di viaggiatori da tutto il mondo. All’alba di quasi ogni giorno dell’anno, centinaia di mongolfiere si alzano in cielo regalando a migliaia di visitatori lo spettacolo più bello della loro vita.

  • Circa 100 mongolfiere decollano quasi ogni mattina prima dell’alba, e poi altre cinquanta circa mezz’ora dopo l’alba.
  • Le mongolfiere volano circa 250 giorni all'anno, quindi lo splendido scenario può essere ammirato anche in inverno.
  • Il periodo migliore per andare in mongolfiera è da aprile a novembre, però da giugno ad agosto è l'alta stagione, quindi può diventare molto affollato in quei mesi.
  • Dato che la mongolfiera è l'attrazione più popolare in Cappadocia, è necessario prenotare il più presto possibile, con mesi di anticipo se possibile.
  • È una buona idea rimanere per almeno 2-3 notti per massimizzare le tue possibilità di fare un giro in mongolfiera, in caso un decollo sia cancellato (non succede spesso).

Se per qualche motivo non riesci ad ammirare l’alba dall’alto, puoi anche scegliere di osservare le mongolfiere da uno dei tanti punti panoramici di Cappadocia. Vedere la scena di oltre 100 mongolfiere sorvolare il pittoresco paesaggio di Goreme è un'esperienza altrettanto magica.

Ammirare il tramonto da uno dei tanti punti panoramici
La Cappadocia ha molto di più da offrire di un volo in mongolfiera; puoi trascorrere giorni esplorando città sotterranee, musei a cielo aperto e numerosi siti archeologici, ma puoi anche visitare uno dei suoi numerosi punti panoramici.

  1. La valle rossa è uno dei luoghi più belli da visitare in Cappadocia. Puoi fare un'escursione verso l'alto o semplicemente andare in auto direttamente al punto panoramico da cui puoi goderti gli ultimi momenti della giornata.
  2. La Valle delle Rose è un altro luogo da visitare in Cappadocia, unico per le sue insolite rocce di tonalità rosa, che diventa ancora più evidente al tramonto.
  3. Il castello di Uchisar è uno dei posti migliori per ammirare il tramonto in Cappadocia, in quanto è il punto più alto della regione e offre una vista unica a 360 gradi su Cappadocia e i suoi dintorni.
  4. Asiklar Tepesi si trova a Goreme ed è chiamato anche "Sunset Point", che lo rende molto popolare tra i turisti, quindi potrebbe essere piuttosto affollato durante l'estate. Questo posto è anche ideale per guardare l'alba da cui è possibile scattare splendide foto di paesaggi e cieli pieni di mongolfiere.

Il paesaggio insolito e bizzarro della Cappadocia è ciò che rende questo luogo così magico.

7Il paesaggio insolito e bizzarro della Cappadocia è ciò che rende questo luogo così magico.

Come arrivare in Cappadocia

Per raggiungere la regione della Cappadocia è più semplice volare ad Istanbul, e poi prendere un volo per Kayseri (aeroporto internazionale Erkilet o ASR) o Nevşehir (aeroporto Nevşehir Kapadokya o NAV). Ci sono diversi voli da Istanbul ogni giorno e durano poco più di un'ora.

Le migliori offerte aeree per la primavera / estate 2020:

Puoi volare a Istanbul da:

L'aeroporto di Bergamo a partire da 154 € *volo diretto

Trasferimento GoOpti all'aeroporto di Bergamo a partire da 7 €.

*Le tariffe aeree cambiano in continuazione.

--

Cerchi altre idee? 

Leggi la nostra guida dove vedere le Luci del Nord nel 2020 & dai un'occhiata ai 10 trucchi per acquistare biglietti aerei più economici.

Inizia a pianificare un 2020 pieno di avventure!

Condividi l'articolo. Sharing is caring!
Newsletter