8 consigli d'oro per un viaggio nella selvaggia Australia

»Avevamo voglia di visitare dei luoghi selvaggi, guidando con un 4x4 su strade sterrate senza fine e di campeggiare sotto le stelle. Quando abbiamo scoperto che tutto questo ci veniva offerto dall'Australia, la decisione e' stata presa« dice la viaggiatrice e blogger Andrea, che ha viaggiato con il suo compagno per 26 giorni intorno all' »outback« australiano. Leggete i consigli di Andrea, su come sopravvivere alla fauna australiana.

1. Idratati e proteggiti dal sole (cappello, vestiti lunghi e ombrello)

Noi due abbiamo viaggiato 26 giorni a Febbraio, che è l'ultimo mese estivo in Australia. Se viaggiate in estate (da Dicembre a Febbario) potete aspettarvi temperature molto alte. Quest'anno le temperature hanno toccato i 40 gradi per diverso tempo, il che significa che il movimento durante le ore pomeridiane era piuttosto limitato. Nell'Australia centrale le temperature toccano anche i 45 gradi.

2. Invece delle metropoli, scegliete un'avventura intorno all' »outback« (aree semi desertiche australiane)

Non volevamo esplorare le citta' piu' sviluppate dell'est e del sud Australiano. Volevamo invece vivere l'Australia selvaggia, quella centrale ed occidentale. Nella maggior parte di queste zone non c'e' nulla, tranne stazioni di servizio, negozi di alimentari e dei semplici campeggi. Naturalmente c'e' una moltitudine di animali selvatici e di ''road trains'' di 54 metri che percorrono strade sterrate alla velocita' di 100 km/h.

3. Non viaggiate senza una macchina robusta, un telefono satellitare e l'attrezzatura necessaria per la sopravvivenza

Per un viaggio sicuro e' necessario avere un buon veicolo. A causa delle condizioni stradali si consiglia l'uso della Toyota Hilux con quattro ruote motrici con un buon motore. Il veicolo scelto e' simile ad un piccolo camper. Contiene una cucina, un grande letto, un frigorifero e un fornello a gas. Dato che non c'e' segnale telefonico quasi da nessuna parte, e' necessario avere con se un telefono satellitare per poter chiamare i numeri di emergenza. Portate con se una scorta di acqua potabile, cibo per almeno 3-4 giorni e rifornimenti di carburante aggiuntivi.

4. Pagate con carta di credito o bancomat

Scegliete sempre di pagare con la valuta locale (AUD) perche' ha il miglior tasso di cambio. E' vero, che vengono addebitate commissioni per i pagamenti con carta di credito (1-3%), ma il tasso di cambio presso la vostra banca e' ancora migliore di quello che avete se acquistate in AUD o USD e poi cambiate il denaro. Carta di credito in tasca e viaggio in sicurezza.

5. Prima di partire e' necessario acquistare una buona assicurazione sanitaria estero con copertura elevata

L'Australia e' uno dei paesi in cui il pagamento dei servizi sanitari e' estremamente costoso. Se vi succede qualcosa, l'assistenza sanitaria vi costera' molto, il che non solo vi puo' rovinare la vacanza ma anche una parte della vita, dovendo coprire i costi medici direttamente dal proprio portafogli.

6. Acquistate una carta SIM locale con incluso il traffico dati

In questo modo potrete accedere all'email anche quando non e' disponibile la connessione wi-fi gratuita. Nel nostro viaggio non era praticamente mai disponibile, quindi il nostro piano tariffario ci e' stato utile per pianificare i prossimi obbiettivi ed avventure.

7. Acquistate anche una retina per proteggersi dalle mosche

C'e' un enorme quantita' di mosche che vi svolazzerà attorno giorno e notte.

8. Il modo migliore per visitare l'Australia e' per zone. Pianificate il viaggio in modo da poter visitare le distanze piu' lunghe il piu' rapidamente ed economicamente possibile.

L'Australia e' enorme, quindi e' necessario, nel caso di viaggi brevi, selezionare solamente alcune zone. Preparate un piano generale e controllate i prezzi di tutti i trasferimenti interni. Potrebbero essere estremamente costosi (compagnie aeree, autobus, taxi, bus) perche' gli standard in Australia sono molto alti. Durante il nostro viaggio di 26 giorni attraverso l'Australia abbiamo percorso 8.000 km. Il nostro itinerario e' stato il seguente:

Partenza da Sydney

Abbiamo iniziato il nostro viaggio nella bellissima Sydney con il famoso teatro dell'opera e il magnifico ponte sul porto. Anche in questo luogo caldo, è possibile rinfrescarsi sulle spiagge sabbiose paradisiache, che sono particolarmente adatte per fare surf. Noi abbiamo visitato le famose spiagge di Bondi e Manly, dove ci sono molti eventi e sono molto popolari tra i viaggiatori piu’ giovani.

Coober Pedy, gli Uluru e i Kata Tjuta, la Great Central Road

Nel sud del continente, ad Adelaide, abbiamo noleggiato il nostro veicolo. Prima siamo andati verso nord, verso la parte centrale del continente. A Coober Pedy abbiamo visitato la miniera e siamo andati a vedere delle abitazioni sotterranee molto particolari. In mezzo al deserto ammiravamo le isole rosse degli Uluru e dei Kata Tjuta, e le motagne sacre degli Aborigeni. Abbiamo proseguito poi verso ovest sulla strada sterrata della Great Central Road, ancora di proprieta' degli Aborigeni. In un giorno abbiamo percorso 1200 km ed abbiamo incontrato due convogli e 4 automobili. Ammiravamo i pappagalli colorati ed altri uccelli, cammelli selvatici e diversi tipi di canguri.

Parco Nazionale Karijini in compagnia delle volpi volanti (ma senza cocodrilli!)

Sulla strada verso ovest, abbiamo visitato il Karijini national Park, dove abbiamo visto profondi canyon ed abbiamo nuotato nelle piscine naturali d'acqua dolce. Non abbiamo visto cocodrilli, ma abbiamo visto molte volpi volanti. E' giunto poi il momento di visitare la civilta' e la costa occidentale. Il viaggio e' iniziato da nord, dal Parco Marino di Ningaloo (Unesco) che e' famoso per le lunghe spiagge disabitate di sabbia bianca con un mare turchese e una barriera corallina di 260 km. Abbiamo nuotato con grandi mante, dozzine di squali, innumerevoli pesci tropicali e grandi tartarughe marine. In estate si possono vedere anche le balene.

Coral Bay con i delfini, pellicani e voli panoramici

A Coral Bay ci siamo goduti un paio di giorni in un paradiso tropicale lungo la bellissima spiaggia. Nei giorni seguenti, abbiamo nutrito degli adorabiili delfini selvaggi e grandi pellicani australiani. Ci siamo anche goduti un fantastico volo panoramico sopra le baie turchesi della costa occidentale. Abbiamo poi visto il lago rosa, la costa con stromatoliti (i primi animali al mondo) e spiagge speciali con piccole conchiglie. In mezzo agli arbusti siamo rimasti stupiti dalle opere in pietra, create dopo milioni di anni di erosione. Abbiamo anche provato a fare snowboard sulle dune di sabbia bianca.

Yancep National Park con i coala ed il verde Perth

Nel Yancep National Park, finalmente abbiamo visto graziosi coala che stavano mangiando le foglie di eucalipto. L'ultimo giorno abbiamo visitato Perth, che ci ha impressionati con i suoi fantastici parchi, eccentrici quartieri e una splendida architettura coloniale.

Voglia di partire?

 

Condividi l'articolo. Sharing is caring!
Newsletter